Brave con la lingua: come il linguaggio determina la vita delle donne

Brave con la lingua è il titolo di un volume edito AutoriRiuniti, curato da Giulia Muscatelli, uscito lo scorso 26 aprile. Ho acquistato il libro in occasione del Salone del Libro di Torino, ma era già da qualche mese che attendevo la sua uscita.

Continua a leggere “Brave con la lingua: come il linguaggio determina la vita delle donne”

Annunci

#SheWroteIt #2: I classici

In questa seconda puntata della rubrica #Shewroteit vorrei parlarvi di due volumi classici cardine del femminismo. Le autrici sono anch’esse fondamentali per il movimento. Parlo di Virginia Woolf (1882-1941) e di Sibilla Aleramo (1876-1960).

Continua a leggere “#SheWroteIt #2: I classici”

“Un giorno, tutto questo.” SalTo2018

Eccomi qui a raccontare, per il secondo anno di seguito, cosa è successo in questa edizione del Salone del Libro di Torino.
Quest’anno si trattava della trentunesima edizione, il titolo scelto è stato: “Un giorno, tutto questo”, tematica che aveva l’obbiettivo di stimolare la partecipazione attiva di visitatori e relatori del Salone, grazie alla risposta a cinque domande riguardanti principalmente i propri desideri e le proprie prospettive future.

Continua a leggere ““Un giorno, tutto questo.” SalTo2018″

#SheWroteIt: autrici che parlano di femminismo* e parità

*Disclaimer: tengo divisi nel titolo la parola “femminismo” e la parola “parità” per due ragioni:
1- Non tutto quello di cui parlerò rientrerà in entrambe le categorie, per il semplice fatto che le autrici e le loro opere sono, e rimangono, figlie del loro tempo.
2- Per i frequenti equivoci generati dalla parola “femminismo”. Se questa parola vi genera odio o dubbi andate a controllare qui. Continua a leggere “#SheWroteIt: autrici che parlano di femminismo* e parità”

Cees Nooteboom: viaggiare con le parole

Un anno fa mi sono imbattuta nell’allora ultimo volume di Cees Nooteboom pubblicato in Italia dalla casa editrice Iperborea: Tumbas. Tombe di poeti e pensatori. È stato subito amore.

Quando penso a questo autore le prime espressioni che mi vengono in mente sono: “erudizione”, “limpidezza” e “classici senza tempo”.

Continua a leggere “Cees Nooteboom: viaggiare con le parole”

Un romanzo globale: Americanah di Chimamanda Ngozi Adichie

Il romanzo Americanah, di Chimamanda Ngozi Adichie, viene detto “globale” in quanto pieno esempio del nostro mondo globalizzato.

La protagonista, Ifemelu, una ragazza nigeriana, al momento della narrazione vive negli Stati Uniti da ormai tredici anni. Era partita e aveva lasciato la Nigeria grazie alla vincita di una borsa di studio per studiare in un’università americana.

Continua a leggere “Un romanzo globale: Americanah di Chimamanda Ngozi Adichie”

Una gita tra Emilia-Romagna e Marche

Primo giorno: partenza in auto in direzione San Marino. Dopo tre ore di viaggio siamo arrivati e abbiamo visitato la città.
La Città di San Marino si sviluppa sul retro e sulla cima di una roccia di circa 700 m, il Monte Titano. La città è perciò in forte pendenza. Continua a leggere “Una gita tra Emilia-Romagna e Marche”